Social

Newsletter

Testamento olografo

Il testamento olografo è la forma più semplice, economica e pratica per esprimere le proprie volontà.
Per redigere il testamento olografo basta un qualunque foglio sul quale il testatore scriva di proprio pugno le sue disposizioni, con la data (giorno, mese e anno) e la firma (nome e cognome) posta alla fine delle disposizioni. Il testamento olografo può anche essere redatto in forma di lettera, ma non può essere scritto neanche in minima parte da altri e non può essere redatto a macchina.
Il testamento olografo, tuttavia, può essere facilmente sottratto, distrutto, smarrito: per evitare tale rischio è consigliabile scrivere il testamento in due originali e depositarne uno presso un notaio (o consegnarlo ad una persona di fiducia o custodirlo in una cassetta di sicurezza).
Chiunque sia in possesso di un testamento olografo deve presentarlo a un notaio per la sua pubblicazione appena ha la notizia della morte del testatore; la sottrazione, occultamento, distruzione o alterazione di un testamento altrui costituisce reato.
Due persone non possono fare testamento con un unico atto, ma devono esprimere le loro volontà con due scritti separati.
È opportuno che il testamento sia semplice e breve, con disposizioni chiare, che non si prestino ad interpretazioni dubbie.
Il testamento può anche non avere contenuto patrimoniale, ma limitarsi ad esempio al riconoscimento o legittimazione dei figli, alla designazione di un tutore, ecc.; inoltre, il testatore che dispone di un lascito a favore di un minore può nominare, nel testamento, un curatore speciale per l’amministrazione dei beni lasciati in eredità o in legato.
È sempre bene tenere aggiornato il proprio testamento a seguito di variazioni intervenute nell’ambito familiare o patrimoniale, le eventuali aggiunte devono sempre essere scritte di proprio pugno, datate e firmate e apposte in calce al testamento già fatto.
È consigliabile sottoporre il testamento olografo all’esame di un notaio per accertarsi della sua perfetta regolarità e chiarezza e per evitare futuri contenziosi tra gli eredi.
Puoi trovare un esempio di testamento olografo QUI

31.03.2016 Home

Registrati per ricevere le nostre news