Social

Newsletter

COSA SAPERE

Persone indigenti:

Nel caso si verifichi il decesso di una persona in condizioni di grave disagio economico e senza nessun parente in grado di provvedere al funerale, è possibile richiedere al Comune il funerale gratuito; alcuni Comuni garantiscono anche la cremazione e la tumulazione. Il servizio è rivolto sia a cittadini residenti nel Comune di riferimento che a persone che non hanno nessuna residenza ma deceduti sul territorio comunale.
L’art.1, comma 7bis della L.n. 26/2001 disciplina l’assunzione delle spese da parte dell’amministrazione comunale; lo stesso stabilisce, che la gratuità dell’inumazione, cremazione e esumazione ordinaria è limitata alle persone indigenti, agli appartenenti ad una famiglia non abbiente, nonché a coloro, i cui familiari sono irreperibili o se questi hanno rinunciato all’eredità.

Il funerale e il servizio fiori calmierato:

Alcuni Comuni offrono ai suoi cittadini la possibilità di ottenere funerali a prezzo calmierato in base ad un accordo con le imprese autorizzate all’esercizio dell’attività funebre e allo stesso modo è possibile avere prodotti floreali per cerimonie funebri a prezzi calmierati; per ottenere tali servizi è necessario rivolgersi ai competenti Uffici comunali.

Il funerale a prezzo libero e la scelta dell’impresa funebre:

Ogni cittadino può scegliere l’impresa di onoranze funebri per l’acquisto dei prodotti e servizi necessari allo svolgimento del funerale.
La Legge proibisce alle imprese di onoranze funebri di svolgere la propria attività all’interno di obitori e ospedali, pubblici e privati; diffidare, quindi, di coloro che, nei predetti luoghi o in altro modo, offrono servizi funebri o indirizzano nelle scelte.
In base al principio della libera concorrenza è necessario sapere che il prezzo può variare, anche sensibilmente, a seconda dell’impresa scelta e dei servizi richiesti.

Se una persona muore in ospedale, il funerale si può svolgere anche senza un’impresa funebre. In questo caso bisogna informarsi bene sui regolamenti ospedalieri in materia, in modo da potersi organizzare per essere nelle condizioni di poter svolgere correttamente tutte le operazioni necessarie. Inoltre, la legge prevede specifiche disposizioni che disciplinano i funerali realizzati senza l’intervento di un’impresa funebre.

 31.03.2016Home

Registrati per ricevere le nostre news