Social

Newsletter

Contratto con prestazione di capitale

Il contratto prevede, al decesso dell’assicurato, l’erogazione del capitale assicurato a favore di un beneficiario, che può essere una persona fisica o una persona giuridica:

  • persona fisica: il beneficiario può organizzare e pagare il funerale dell’assicurato o tenere in tutto o in parte il capitale per se, non c’è un vincolo di utilizzo della somma ricevuta. Nella prassi l’assicurato indica come beneficario una persona di fiducia (es. un parente) cui delegare le decisioni circa le proprie esequie.
  • persona giuridica: in genere un operatore funerario che si impegna ad organizzare il funerale nel limite della somma versata:
    • se il capitale versato supera l’importo delle spese funerarie, l’eccedenza viene rimborsata ai beneficiari designati dal sottoscrittore;
    • se il capitale versato è inferiore all’importo delle spese funerarie, saranno, per esempio, i familiari a saldare la differenza.

L’obiettivo di questo contratto è esclusivamente finanziario, cioè, lasciare al beneficiario il capitale per pagare le spese funerarie; le decisioni in merito all’organizzazione delle esequie dell’assicurato sono delegate al beneficiario, tuttavia, ciò non impedisce all’assicurato di lasciare disposizioni in merito (es. con il testamento) e di modificare, una volta sottoscritto il contratto, il beneficiario o il capitale assicurato.

 31.03.2016Home

Registrati per ricevere le nostre news